Il blog delle famiglie dell'Associazione SCARABOCCHIANDO A CASA DI…

Archivi tag: Patrizia Carrozzo

Primo appuntamento per tutte, sabato 23 settembre 2017 dalle 9:00 alle 14:00 presso la nuova sede dove si terranno tutti gli incontri durante l’AS 2017-18:

PONTIFICIA FACOLTA’ DI SCIENZE DELL’EDUCAZIONE AUXILIUM, IN VIA CREMOLINO 141 – ROMA dalle 9:00 alle 14:00, presso l’AULA MAGNA.

Parcheggio interno: si prega di seguire scrupolosamente l’indicazione del parcheggio, entrando sulla destra.

Nel corso del primo appuntamento sarà presentato il programma di formazione, lo staff al completo ed approfondiremo il primo tema: utilizzo dei Social Network e degli Smartphone per una comunicazione più efficace nel rispetto dei bambini.

SCARICA QUI IL CALENDARIO COMPLETO


L’ arrivo di settembre rappresenta per tanti genitori e per i loro bimbi un momento dell’anno importante; per quelle famiglie che hanno scelto di mandare i loro figli al nido si avvicina l’inizio dell’inserimento o ambientamento. Un momento di passaggio dalle vacanze estive trascorse tra le coccole di mamma, papà e i nonni, figure primarie, conosciute e rassicuranti per i più piccoli, alla conoscenza (per chi affronta il nido per la prima volta) o al ritrovo (per chi ha già frequentato il nido l’anno precedente) di educatrici e amici nuovi, estranei e tutti da scoprire.

Inserire un bimbo al nido significa portarlo in un ambiente nuovo e sconosciuto … nuovi arredi, nuovi spazi, nuove routine, ma soprattutto nuove persone con cui entrare in sintonia per trascorrere parte della giornata serenamente.

Le emozioni in gioco sono molteplici e interessano non solo i più piccoli ma anche gli adulti, genitori ed educatrici.

Per tante famiglie è il primo vero distacco … è un lasciare momentaneamente il proprio piccolo a qualcuno diverso da te che si prenderà cura di lui; il nido pertanto rappresenta il luogo che accoglie un’intera famiglia aiutandola ad affrontare, tramite tempi e modalità rispettose dei legami affettivi, questa separazione.

Questo delicato momento spesso è accompagnato dalla preoccupazione; preoccupati di chi si incontrerà, di come il bimbo trascorrerà la giornata, se piangerà in assenza della mamma, se riuscirà ad interagire con gli altri, se riuscirò a tranquillizzarsi in caso di pianto, se riuscirà a mangiare e a dormire ecc … si tratta di un incontro tra sconosciuti e l’inserimento è necessario per accorciare quella distanza che inizialmente è carica di ansia, un momento prezioso per iniziare a creare fiducia reciproca, per affidare ed affidarsi.

In tal senso è fondamentale, per costruire conoscenza e aiutare i piccoli a crescere, mettere al centro del rapporto tra famiglia ed educatrice il benessere dei piccoli. L’ inserimento quindi è l’occasione per i genitori per aiutare l’educatrice a conoscere le abitudini del proprio bimbo e per l’educatrice aiutare il piccolo ad avvicinarsi alla nuova situazione e la famiglia a conoscere il proprio figlio anche in un contesto diverso da quello familiare.

È un viaggio che se fatto insieme, nel rispetto delle funzioni reciproche, diventa interessante e divertente per entrambi i contesti, familiare e scolastico; anche il pensare che l’inserimento sia un ponte che favorisce un passaggio e che l’esperienza al nido sia una risorsa per i bimbi e non solo un luogo dove metterli mentre si lavora, aiuta a trasformare l’ansia e la preoccupazione in fiducia.

In bocca al lupo a tutti i nidi di Scarabocchiando a casa di… per questa nuova avventura!

Dott.ssa Paola Izzo

Psicologa e Psicoterapeuta associata

Scarica l’articolo in PDF

Sullo stesso argomento:

VIDEO: L’inserimento nei Nidi Famiglia Scarabocchiando a casa di….” a cura della Dott.sa Patrizia Carrozzo – 2015

DISPENSE: schede in PowerPoint a cura della Dott.ssa Roberta Schembri

VIDEO: l’inserimento nel nido famiglia, il pianto, il temperamento e le competenze del bimbo. A cura del Dott. Martino Nardelli.

VIDEO: I primi passi nel Nido Famiglia, a cura della Dott.ssa Patrizia Carrozzo – 2014

 


IN onda sulla web-radio Scarabocchiando la trasmissione Learning Tower! ascoltaci su http://airtime.scarabocchiando.info/  Da Smartphone, Tablet, PC, Mac. IN ONDA dal lunedì al venerdì alle 11.30 ed in replica alle 17.00!!!

Dì la tua a Radio Scarabocchiando! manda un MESSAGGIO VOCALE WhatsApp al numero 3802682104, la nostra redazione lo manderà in onda durante la giornata e durante la trasmissione “Scarabocchiamoci”, in onda dalle 11:00 alle 11:30! 


Riceviamo e pubblichiamo: Gruppo di Ricerca “Early Childhood Education. Il caso Montessori e la pedagogia italiana dell’infanzia”.

Per chi potrà partecipare, l’evento si terrà presso la sede della LUMSA, nell’Aula Magna, Borgo Sant’Angelo 13, a Roma (scarica qui la locandina).

Rinnoviamo l’interesse a condividere ed a mettere in pratica il metodo Montessori, che sarà presto oggetto di momenti di studio ed approfondimento specificamente organizzati sulle esigenze delle Tagesmutter ed Educatrici dei Nidi Famiglia “Scarabocchiando a casa di…”


logoradiohttp://airtime.scarabocchiando.info

LASCIA UN MESSAGGIO VOCALE SU WHATSAPP AL NUMERO 3802682104 entro le 11:00, lo potrai riascoltare dalle 11:30 alle 12:00 durante la trasmissione “Scarabocchiamoci”!

8:00 – 10:00 BUONGIORNO BIMBI!

10:00-10:30 MUSICA DELLA MERENDA

10:30-11:00 IMPARIAMO AD ASCOLTARE GLI STRUMENTI MUSICALI (lunedì, mercoledì e venerdì)

10:30-11:00 IMPARIAMO AD ASCOLTARE LE LINGUE (martedì e giovedì)

11:00-11:30 BALLIAMO NEL NIDO FAMIGLIA

11:30-12:00 SCARABOCCHIAMOCI: IN ONDA I MESSAGGI WHATSAPP LASCIATI DAGLI ASCOLTATORI AL NUMERO 3802682104

12:00-13:00 BUON APPETITO BIMBI

13:00-13:30 RACCONTIAMO LE FAVOLE

13:30-16:00 BUON RIPOSINO DEL POMERIGGIO

16:00-17:00 BUON RISVEGLIO!

17:00-20:00 SERATA MUSICALE


g1_u28941_a_maria1A cura della Dott.ssa Patrizia Carrozzo per Scarabocchiando a casa di… l’unica rete nazionale di Nidi famiglia Tagesmutter, Nidi Domiciliari, P.G.E. e Servizi integrativi ed innovativi per la prima infanzia

“Una prova della correttezza del nostro agire educativo è la felicità del bambino”. (Maria Montessori)

 Fino a qualche tempo si pensava che accudire un bambino fosse solo dare da mangiare, coccolarlo, garantire un sonno tranquillo e fornire sicurezza al livello fisico, insomma il bambino veniva visto come un essere privo di emozioni e sentimenti, un essere privo di vita propria.

Quando parliamo di emozioni e sentimenti parliamo del bisogno di sentirsi rassicurato, ascoltato visto e conosciuto. Per sentire ciò, il bambino all’interno del nido ha bisogno di sentire che esiste qualcuno che lo pensa, che lo aspetta, che lo accoglie e che si occupa di lui. Per questi motivi è importante e necessaria la figura di riferimento.

Anche i bambini molto piccoli all’interno del nido hanno bisogno di avere rapporti speciali e unici, lasciano che il genitore si occupi di altro e non di loro quando vanno al lavoro, per cui sentono che qualcuno abbia la stessa qualità emotiva e attentiva del proprio genitore. La qualità della relazione naturalmente non sarà la stessa tra genitore e figlio, e non sarà sostitutiva, ma darà al bambino la percezione e sensazione che è un essere speciale ed importante.

Naturalmente questo richiede a chi lavora con i bambini una maggiore mole di lavoro, e anche l’instaurarsi di un attaccamento che purtroppo vivrà una necessaria e sicura separazione, cosa che naturalmente può mettere ansia e paura.

Ma se ricordiamo come anche noi nella vita di adulti viviamo costantemente il bisogno di essere sicuri che qualcuno è per noi un punto di riferimento, con il quale scambiare emozioni, sentirci ascoltati e non giudicati, potremmo capire quanto le difficoltà su descritte possono essere superate per fornire al bambino un ambiente sicuro e protetto emotivamente.

Nel caso dei nidi famiglia in cui il numero dei bambini è piccolo, questo lavoro può essere più semplice poiché i gruppi che ogni mamma gestrice dovrà accogliere sarà esiguo e il rapporto di intimità che si creerà sarà maggiormente possibile.

Il sedersi a tavola con loro, oppure occuparsi di dare il biberon sempre agli stessi bambini permette loro di sentirsi visti e considerati come esseri umani dotati degli stessi bisogni affettivi di un adulto.

Naturalmente allo stesso moda sarà importante creare momenti di condivisione con altri bambini e altre educatrici, per poter attivare nel bambino il piacere della condivisione e del concetto di gruppo.

Credo che ogni educatore debba sentire il bisogno di fornire al bambino questo tipo di sicurezza, perché questo permette di sentirsi dentro una relazione che si costruisce nel tempo e nello spazio e che porta con sé affetto, emozioni e sentimenti, ascolto, accudimento, accoglienza che fanno dell’essere umano un essere felice.

Patrizia Carrozzo

Scarica l’articolo in PDF

 


COME spiegato nel corso del primo incontro, i corsi di aggiornamento e supervisione riservati alle Tagesmutter, mamme gestrici ed educatrici dei Nidi Famiglia Scarabocchiando a casa di… a Roma e nella Regione Lazio, per l’AS 2016-17 sono stati divisi in tre gruppi:

  • STARTER: per chi ha aperto il proprio Nido Famiglia più recentemente: nel corso dell’anno 2016 o che lo aprirà nel prossimo anno 2017.
  • SENIOR: per chi ha già completato almeno un anno scolastico col proprio Nido Famiglia o che comunque ha aperto negli anni 2014 o 2015.
  • MASTER: per chi ha ormai diversi anni scolastici di esperienza, avendo aperto il proprio Nido Famiglia Scarabocchiando a casa di… tra il 2006 ed il 2013.

calromalazio2016-17SCARICA QUI IL CALENDARIO COMPLETO con tutte le informazioni relative ai giorni, alle sedi ed agli orari!

Tutti gli incontri saranno tenuti dallo staff dell’Associazione Scarabocchiando: Pedagogista Dott.ssa Giovanna D’Oronzio, Psicologa Dott.ssa Patrizia Carrozzo, Psicologo dell’infanzia Dott. Martino Nardelli, Sessuologa Dott.ssa Serena Romano.

IMPORTANTE: sarà sempre possibile partecipare agli incontri organizzati anche per gli altri gruppi: ad esempio le educatrici Master comunque possono, a loro discrezione, partecipare ad uno o più incontri delle Starter o delle Senior, e viceversa.

facebook_logoVi aspettiamo anche nel nostro sempre più numeroso Gruppo Facebook Tagesmutter e Nidi Famiglia Scarabocchiando a casa di… Roma e Lazio!

Katiuscia e Paolo.